domenica 23 giugno 2013

Cesare Pavese e i libri per il confino.

Quando fu mandato al confino a Brancaleone (Reggio Calabria), Cesare Pavese scrisse a sua sorella una lettera nella quale concludeva chiedendole di inviargli questi libri per leggere e studiare....e voi quali vi fareste spedire!??!?








P. S. LIBRI MIEI DA MANDARMI.
I due volumi delle Commedie di Molière (gialli, francesi). I due voll. Il Libro della GiunglaIl Secondo Libro della Giungla di R. Kipling (il primo ha copertina a colori coi lupi e un bambino — il secondo id. col serpente e un giovanotto). I due voll. dei Plays by Ben Jonson (rilegati oliva e oro, inglesi). Poi, tra le grammatiche, i due voll. del Rocci, Grammatica Greca e Esercizi Greci. Poi un volume Nozari (?) Il dialetto omerico. E finalmente, il Vocabolario italiano-greco, verde, rilegato. Ancora: Forme verbali greche del Pechenino.

15 commenti:

  1. Tutto Terzani, sinora letto a spizzichi, e tanti classici di antropologia dell'arte, della danza e del teatro :-)
    E un po' di testi filosofici sull'utopian ;-)

    RispondiElimina
  2. Tutta oggi che ci penso... quindi ho realizzato che Hemingway non me lo farei mancare assolutamente. Poi Calvino, Allende, Grossman, Bukowski.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentrovata Sole! Bukowski rule!

      Elimina
    2. Rules professore rules!!! Terza persona :D

      Elimina
  3. Imparare il greco al confino :)Dov'è la lista di Cesare Pavese? Sarei curiosa di vederla. Quando si parla di confino penso sempre a Carlo Levi: anche la sua lista sarei curiosa di vedere...in "Cristo si è fermato a Eboli" non l'ha mica rivelata.
    Quanto a me, chiederei senz'altro al mio benefattore di attingere alla copiosa e mai conclusa wishlist di "mattonazzi" che ho su anobii http://www.anobii.com/wishlist?page=1. Ma forse chiederei troppo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la trovi nella lettera alla sorella il cui stralcio pubblico qui.

      Elimina
    2. Ok, molto stupidamente avevo capito fosse la tua! ahahah Sorry.

      Elimina
  4. Cent'anni di solitudine; Il tamburo di latta; Il Gattopardo; Todo modo; Finale di partita; La boutique del mistero; La luna e i falò; Passaggio in ombra; Scritti corsari; Tristano muore; Lettere contro la guerra

    RispondiElimina
  5. Io sarei più pop di Pavese: Cent'anni di solitudine, Anna Karenina, Delitto e castigo (così forse riuscirò a leggerlo tutto), l'Inferno di Dante, Il conte di Montecristo, tutti i volumi delle cronache del ghiaccio e del fuoco...:-D

    RispondiElimina
  6. Tutto Garcia Maquez
    Tutto Camilleri
    Tutto Steinbeck
    Tommasi di Lampedusa
    Ray Bradbury.
    Salvatore Quasimodo
    Vitaliano Brancati
    Pier Paolo Paolini
    Giovanni Verga
    Luigi Pirandello

    Fabioooo, non puoi fare certe domande, si rischia di lasciare fuori autori che si amano e ho selezionato solo quelli che mi sono venuti in mente di getto.;-))

    Notte buona Fabio ;-))
    Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tina ma se ti mandano al confino o in esilio non puoi avere la biblioteca di Alessandria dietro......Baci!!

      Elimina
  7. Io per avere i miei libri ho mandato due mail, ma sono state perse, allora ho chiamato e per semplificare ho detto: quello bianco con la scritta blu, quello grosso arancione, quello alto, più alto degli altri tipo beige/marroncino, lo vedi? Come no? Ma dove sei? Nooo l'altro scaffale!!
    Appena mi arriva il pacco ti faccio sapere ;)
    Gli unici due della lista che ricordo sono il dizionario della lingua italiana, perché quelli online non mi soddisfano, e la grammatica italiana.
    Ciao Cirano, non sono morta (e prima o poi mi farò mandare anche il tuo libro, non disperare..)

    RispondiElimina
  8. Io vado al momento, ma sicuramente una lunga lista.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina

Openshop88

Openshop88