mercoledì 24 aprile 2013

25 aprile: sempre! Nel ricordo di chi ha lottato per la libertà.

Un 25 aprile particolare quest'anno. Esce il libro Il Sangue Politico di Nicoletta Orlandi Posti http://ilsanguepolitico.blogspot.it/ , una compagna che partendo dalle fonti storiche ha riscritto la storia dei Cinque anarchici del Sud, che i lettori di questo blog conoscono molto bene.
Un romanzo che saluto con gioia, ricordando che da una piccola ghianda è nata una solida quercia, che contempla uno spettacolo teatrale, un film-documentario, un'intera puntata di Blu notte di Carlo Lucarelli e tante esperienze militanti di giovani che nel solco di Angelo, Gianni, Annalise, Luigi e Franco hanno cominciato a lottare per un mondo più giusto e libero.
La cosa più bella però di quest' "ascia di guerra" dissotterrata è stata l'incontro con le persone, in particolare i  compagni dell'epoca, verso i quali ho un debito che difficilmente riuscirò a pagare nel corso della mia esistenza.
Siamo alla vigilia del 25 aprile, facciamo ancora memoria, ricordiamo, rammentiamo. Inserisco qui alcuni disegni schizzati da Angelo Casile nel corso della  riunione tenutasi a Vibo il pomeriggio del 26 settembre del 1970.
Della scoperta di questi preziosi documenti, bozzetti per le scenografie di uno spettacolo teatrale, sono grato a Gigi Carrera, sindaco comunista di Cinquefrondi negli anni settanta e destinatario del dono di Angelo.





11 commenti:

  1. SEMPRE!! per ricordare e per insegnare a chi della Resistenza non sa nulla.

    RispondiElimina
  2. I 5 Anarchici mi ha appassionato al punto che andro' ad approfondire al link che stai proponendo. Intanto pero' qui mi godo questi disegni che la dicono lunga su come la pensava l'autore. Grazie per questo bel post per la Resistenza e per le importanti indicazioni che dai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libro è gratuitamente scaricabile al sito: http://greennotgreed.noblogs.org/post/2012/07/19/fabio-cuzzola-5-anarchici-del-sud/

      Elimina
  3. Mi sa che del 25 aprile, caro Cirano, ci ricordiamo sempre troppo in pochi.
    Buona Liberazione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche in una società migliore di questa mi troverò d'accordo sempre con una minoranza....resistiamo!

      Elimina
  4. Buon 25 aprile Cirano e grazie per questo bel post. La memoria è la cosa più importante, specie per le giovani generazioni. Purtroppo certe decisioni, come quella di consentire l'apertura degli esercizi commerciali nella giornata di oggi, evidenziano la scarsa considerazione per ciò che il 25 aprile rappresenta.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione per me è già scandaloso la domenica!!!

      Elimina
  5. Io ancora devo leggere il tuo. Domanda retorica: quale leggo prima?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio è un saggio storico......lo trovi gratis scaricabile al link:
      http://greennotgreed.noblogs.org/post/2012/07/19/fabio-cuzzola-5-anarchici-del-sud/

      Elimina

Openshop88

Openshop88