martedì 29 gennaio 2013

Leggendo Blocco 52 nella terra di Fortunato Seminara.

“Blocco 52” è un libro nato dalle ricerche di cinque autori calabresi : Fabio Cuzzola, Valerio De Nardo, Nicola Fiorita, Maura Ranieri e Danilo Colabraro, unitisi per fare un salto nel passato e cogliere i diversi aspetti di una storia misteriosa, narrati da diversi punti di vista. L’argomento centrale è l’omicidio di Luigi Silipo, sindacalista ed esponente di rilievo del PCI, avvenuta il primo Aprile del 1965. Sono gli stessi autori ad immedesimarsi nelle persone che lo circondavano e che l’avevano conosciuto, creando nuovi personaggi, per raccontare la personalità e la vita di Silipo. Prende vita così un ricco sistema di personaggi: Nina, tornata dopo anni di militanza oltre cortina a Praga, Maria Grazia, maestra socialista dal carattere forte e dirompente; Gavino Piras, giovane funzionario inviato a Catanzaro dalla lontana Sardegna, Caterina, che non ha il coraggio di sottrarsi alla tradizione e al volere della società, Assunta, prostituta innamorata. Sono loro a dare vita agli intrecci e alle storie narrate in questo libro. Tutti gli studi effettuati, i documenti trovati e le testimonianze raccolte da “Lou Palanca”, rendono giustizia alla figura dimenticata di Silipo, che sognava una Calabria migliore e lottava per coloro che non ‘possedevano una voce’. Perfino le minacce di morte non riuscivano a fermare il fervore del suo animo nell’occuparsi degli interessi del popolo. Credo che “Blocco 52” sia un concentrato di passioni e lotte, ideali contrastanti e sentimenti veri. E’ un libro da consigliare e , perché no, da rileggere nel tempo. Mi ha fatto immaginare un’epoca che per motivi anagrafici non ho avuto la possibilità di vivere, mi ha riportato ai pensieri di giovani intellettuali immersi nella politica non solo locale, ma anche nazionale. Mi ha ricordato che è bene non arrendersi perché “le battaglie perse sono le uniche che vanno combattute” , e che dobbiamo lottare per ciò in cui crediamo e speriamo. Penso che la storia sia ricca di persone coraggiose, ma penso anche che ad alcune sia stato assegnato il giusto ruolo, mentre altre,per un motivo spesso sconosciuto sono state riposte ingiustamente nel dimenticatoio. Ritengo che il libro sia nato per incuriosire noi giovani, per farci venir voglia di conoscere questo grande uomo, la sua vita, ma anche la sua triste fine, dimenticata da tutti. Infatti, è proprio nel Blocco 52 della parte vecchia del cimitero, che si trova la sua tomba; la lapide scura, sulla quale i caratteri e le cifre non risaltano, sembra non voler dare importanza al defunto. L’intera narrazione è stata appassionante e travolgente, il linguaggio chiaro con l’aggiunta di termini dialettali, ricca di dialoghi e di pensieri profondi dei personaggi, che evidenziano quella che era la società calabrese negli anni ’60. La parte che mi ha colpita di più è stata senza dubbio quella dell’omicidio. Le descrizioni dettagliate, le emozioni di un attimo, le ultime immagini passate in mente a Luigi Silipo, mi hanno emozionata, proprio come se fossi lì ad assistere all’omicidio, come se lo conoscessi da una vita. E’ stata anche l’immediatezza delle azioni a catapultarmi in un misto di sensazioni, prima su tutte la tristezza per un assassinio così vile e ben organizzato: proprio in stile mafioso. La nostra Terra racconta ancora oggi di queste storie, anche allora come adesso prevaleva la corruzione, la violenza, gli omicidi, l’omertà. Mi ha rattristato pensare che i suoi ideali oggi sembrano andati perduti, è stato solo un sogno, o magari un’ utopia l’aver pensato e lottato per difendere i fondi agricoli dall’inarrestabile cementificazione della città di Catanzaro??!
Claudia Bulzomì anni 15 Maropati (Rc)

3 commenti:

  1. Senti, ma per acquistare questo libro, a chi ci si rivolge? C'è nelle librerie online, o sul sito della casa editrice o..
    Cavoli, 15 anni, io a quindici anni leggevo molto ma non capivo niente :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle in tutte le librerie d'Italia e nel resto del mondo on-line!! Beati i loro 15 anni!!

      Elimina
    2. Grazie, trovato e messo in lista!

      Elimina

Openshop88

Openshop88