martedì 11 dicembre 2012

Ogni 12 dicembre...per tutta la vita!

Ricordando chi da quel giorno non c'è più per mano stragista e fascista.
Ricordando  il dolore e la sofferenza di tutti i giovani e delle loro famiglie che, in quelle notti lontane di un freddo dicembre del '69, hanno subito arresti, violenze, torture.
Ricordando Pietro "mostro in prima pagina" e Pino ucciso "per mano poliziotta".
Ricordando che oggi è il 12 dicembre....per tutta la vita.


4 commenti:

  1. Non bisogna mai dimenticare e il ricordo di queste vittime innocenti, va portato ai giovani, affinchè sappiano.
    Grazie Cirano, a presto

    RispondiElimina
  2. quel pomeriggio ero appena uscito dalla metro in piazza Duomo a Milano, stavo andando in via XXIII marzo a prendere mi amoglie che lavorava in tribunale... in Piazza Fontana non si passava, era pieno di polizia e la gente sembrava tutta rintronata... il botto era stato grande, poi si seppe che avevano preso un certo Valpreda... e il resto fu storia, una triste storia in quegli anni tristissimi

    RispondiElimina
  3. Non dimenticheremo quella che fu solo la prima di una lunga serie di stragi 'perfette' e impunite, stragi senza colpevoli ma con molti mandanti, stragi ad orologeria, mirate a distruggere quel poco di democrazia che ancora ci resta o a lanciare 'segnali in codice' a destinatari sconosciuti.
    Che tristezza per questa lunga scia di sangue che da allora, fino ad oggi ha solcato la nostra repubblica!

    RispondiElimina

Openshop88

Openshop88