lunedì 2 maggio 2011

Scuola: Scopelliti e Gelmini per la cultura della legalità!!!!

Roboante annuncio, in perfetto stile campagna elettorale, da parte del governatore della Calabria Scopelliti:
"La scuola deve essere in prima fila in questa battaglia civile. Infatti, nei giorni scorsi ho inviato una lettera al ministro Gelmini per valutare l'opportunità di aumentare il tempo scuola nei comuni ad alta densità criminale, in modo da consentire agli studenti di rimanere il più possibile in contatto con gli ambienti educativi.  "
Per favore qualcuno spieghi al buon Peppe  Dj che lui e il Ministro della Pubblica Maria Stella Gelmini che:
-   ha accorpato e chiuso scuole, proprio nelle aree a rischio.
-  tagliato cattedere e fondi per la scuola.
-  ammassato in aule pollaio fino a trentuno studenti.
-  smembrato l'unico  "modello" che funzionava, quello della scuola primaria......
( e mi fermo qui, altrimenti non basterebbe tutto il blog......)

fanno parte dello stesso partito e dello stesso governo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!




12 commenti:

  1. Ma se anche lui fosse rimasto più tempo a contatto con gli ambienti educativi, probabilmente:
    1.non sarebbe stato di destra;
    2.non avrebbe fatto il dj;
    3.avrebbe la capacità di discernere, e comportarsi di conseguenza, tra legalità (vera) ed illegalità (anche e sopratutto in campagna elettorale).

    RispondiElimina
  2. grazie per la visita, cirano! :-D
    la questione " scuola " è davvero amara, specie per chi, come me, la vive dal di dentro - sono una insegnante di sostegno. qualcuno dovrebbe andare da tale " genio " scopelliti e chiedergli, di grazia, come intende risolvere il problema degli straordinari dovuti a coloro che terrebbero a scuola gli studenti da mane a sera, così come lui auspica. no, perchè se già sa come fare, lo facesse sapere anche qui in puglia, visto che abbiamo un credito con lo stato italiano di ore di straordinario prestate da ben due anni e mai retribuite! e da quello che mi risulta siamo gli unici lavoratori, in tutta italia, a vedere misconosciuti anche i più elementari diritti

    RispondiElimina
  3. Pretty bel post. Ho appena imbattuto il tuo blog e volevo dire che ho davvero apprezzato la navigazione post del tuo blog. In ogni caso sarò sottoscrivendo il feed e spero di scrivere di nuovo presto!

    RispondiElimina
  4. Virginia anch'io insegno nell'unico liceo classico della Piana di Gioia Tauro e so bene quanto c'è bisogno di una scuola aperta e attiva sempre....ma quelle dei politici sono semplici proclami!!!

    RispondiElimina
  5. certa gente meriterebbe solo SCAPPELLOTTI, per non dire di peggio...

    RispondiElimina
  6. Grande Zio Scriba...da noi a Reggio Calabria si direbbe: "Puntatoni 'nto culu!!"....ovvero "Calcioni nel culo!!"

    RispondiElimina
  7. più che a lei... sarebbe stato da chiedere a 3monti (a suo tempo)!

    RispondiElimina
  8. Hai ragione Angie, la gelmini è solo il viso di plastica, dientro ci sono le forbici di tremonti......

    RispondiElimina
  9. ehi ehi... che decolletèe miss gelmini!

    RispondiElimina
  10. ci vorrebbe un Giuseppe Albano eh Cirano, che dici? ma non emigrato però, rimasto in terra natìa! ;-)

    RispondiElimina
  11. parole sante roby parole sante!!!!

    RispondiElimina
  12. Professore!!! La devo cercare su google per trovarla! Non passa più dalle mie, nostre, parti!! Che piacere. Prof, io nel mio portafoglio ho ancora la sua lettera dell'ultimo giorno di scuola, la ricordo come una preghiera per il futuro. E insieme al pensiero per lei, non le nascondo, che qualche volta, mi è scesa una lacrima. Suo alunno per sempre, Ciccio B.

    RispondiElimina

Openshop88

Openshop88