giovedì 24 marzo 2011

Oscar Romero. "Se mi uccidono risorgerò nel mio popolo!!"

24 marzo 1980-24 marzo 2011. 
Oscar Romero una voce che ancora interroga  i credenti e spaventa i potenti!



El Salvador, 24 marzo 1980, Monsignor Romero viene ucciso con un colpo di pistola mentre sta celebrando la messa.
Lo uccidono sull'altare di fornte ad una chiesa colma di fedeli.
In un paese schiacciato dalla povera e da una feroce dittatura militare, coperta e finanziata dagli Stati Uniti fino all' ultima omelia, come sempre,  Romero non ha paura di elencare tutti gli studenti e i campesinos fatti “sparire”  dagli squadroni della morte.
Per chi ha ordinato la sua morte la sua colpa è proprio questa: aver rotto il silenzio, annunciato la pace, la giustizia senza invocare odio e vendetta.
Per molti di noi obiettori di coscienza il suo "Diario", pubblicato alla fine degli anni ottanta da La Meridiana di Molfetta, fu una vera e propria bibbia dell'impegno come giovani nonviolenti.
Al link potete trovare la bellissima puntata de La storia Siamo Noi:  
http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=497

Nessun commento:

Posta un commento

Openshop88

Openshop88